19feb

Educazione alla Sicurezza – norme generali

Proteggiamo il nostro mondoLa casa in cui viviamo è il luogo eletto nel quale ci sentiamo maggiormente sicuri, il posto per eccellenza dove stare al riparo dal mondo esterno, protetti delle confortanti mura domestiche. Ma non sempre chiudere a chiave la nostra porta riesce a tenere fuori le minacce di chi, malintenzionato, ha come unico obiettivo quello di entrare nelle nostre abitazioni; ladri, balordi, topi d’appartamento, tutti non aspettano altro che una nostra distrazione, una nostra leggerezza per approfittarne e mettere a segno i loro “colpi”.
Cosa possiamo fare, dunque, per rendere la nostra casa più sicura e proteggere al meglio il nostro mondo? Quali sono i buoni comportamenti da adottare per limitare le possibilità di una violazione della nostra abitazione?
Iniziamo, con questo articolo, una rubrica che ha come obiettivo quello di suggerire alcuni semplici accorgimenti e alcune procedure che possono contribuire a rendere la nostra casa maggiormente sicura.

Le buone norme di comportamento

Teniamo presente che i ladri agiscono preferibilmente di notte e in luoghi dove ritengono di avere meno rischi di essere scoperti, come abitazioni isolate o momentaneamente vuote (per esempio, perché la famiglia è al lavoro o a scuola).
Sembra banale, ma occorre ricordarsi di chiudere sempre la porta a chiave quando si esce e di assicurarsi che tutte le porte e le finestre siano ben chiuse; a tal proposito, è buona norma dotare tutte le finestre di grate metalliche e di installare porte blindate, soprattutto se si abita al piano terra.
In caso di assenze di breve durata lasciate accesa una luce o la radio in modo da mostrare all’esterno che la casa è abitata (i ladri non amano le case illuminate e rumorose!). Se non volete lasciare accesa la luce per ore, sappiate che in commercio esistono dei dispositivi a timer che possono essere programmati per l’accensione e lo spegnimento a tempi stabiliti.
In caso di assenze di lunga durata (per esempio, perché la famiglia va in vacanza) è bene accordarsi con qualche parente o amico di fiducia (o anche un vicino) per dei controlli periodici “in loco” sullo stato dell’abitazione, in maniera che non sembri mai che la casa sia abbandonata; in ogni caso, non informate estranei del fatto che in casa non ci sarà nessuno e non comunicate la data del vostro ritorno, né di persona né attraverso mezzi di altro genere (come ad esempio i social network o la segreteria telefonica).
Se dovete fare un duplicato della vostra chiave di casa, provvedete personalmente o datene l’incarico solo a persone di fiducia.
Quando uscite di casa non nascondete mai le chiavi in posti facilmente individuabili, come lo zerbino o i sottovasi.

L’impianto di allarme

L'impianto di allarme per una maggiore sicurezza

Una delle cose che aumenta notevolmente il livello di sicurezza della vostra abitazione è l’impianto di allarme. Installate, dunque, dei dispositivi antifurto e antintrusione, collegati possibilmente con i numeri di emergenza e con la Centrale dell’Istituto di Vigilanza. Non informate nessuno del tipo di apparecchiature di cui vi siete dotati né del codice o della parola segreta che avete scelto.
Può essere utile anche montare un impianto di telesorveglianza munito di telecamere che monitorano sia l’interno che l’esterno. Esistono modelli che possono mandare le riprese direttamente sul cellulare o avvisare il proprietario con un sms o un mms di ogni cambiamento all’interno dell’abitazione. Esistono anche sistemi di allarme dotati di specifici sensori che possono avvertire il proprietario quando rilevano un movimento o una variazione di temperatura nell’abitazione.
Stipulare un contratto con un Istituto di Vigilanza permette anche di avere a disposizione 24 ore su 24 un servizio di intervento delle Guardie Giurate.
Se avete a casa molti gioielli od oggetti di valore oppure conservate documenti importanti potete anche considerare la possibilità di custodirli all’interno di caveau specializzati, dove l’accesso agli estranei è praticamente impossibile.

Ah, e se amate gli animali un ultimo consiglio: adottate un bel cane, vi terrà compagnia e scoraggerà gli intrusi!